Frigoriferi: incasso o libera installazione

In consigli by Forteshire

Alcuni amano i frigoriferi e li considerano uno degli elementi cardine della cucina. Molti clienti ci dicono di ambire a frigoriferi spaziosi, che siano belli da vedere e comodi da usare. C’è chi ama la sensazione di rassicurante pesantezza degli sportelli, chi vuole rivederci la linea classica dei vecchi frigoriferi e chi invece ama il monolite moderno che sembra dotato di tecnologie futuristiche.

Ci sono anche persone che li odiano, però. Che non sceglierebbero mai un frigorifero enorme, a libera installazione, e preferiscono nasconderlo in un mobile o dietro uno sportello che renda perfettamente omogeneo e coerente il design della cucina.

Non esiste una scelta migliore dell’altra, esiste solo la più adatta al singolo cliente. E’ una questione estetica anche se non priva di risvolti funzionali da considerare.

Ad esempio: i frigoriferi a libera installazione richiedono uno spazio maggiore del loro volume reale, perché si deve calcolare lo spazio per l’apertura degli sportelli. Ci capita di parlare con persone che (in passato, prima di incontrare il nostro servizio di design) hanno avuto problemi proprio per aver sottovalutato questo dettaglio. Basta poco per ritrovarsi nella sgradevole situazione di un frigorifero che non puoi aprire del tutto o che devi stare attento a non aprire finché i cassetti del mobile accanto non sono chiusi.

Quelli da incasso sono senz’altro più facili da gestire in sede di progetto, anche se ovviamente il loro impatto estetico è pressoché nullo, quindi dipende dalle preferenze personali di ciascuno.

Quello che sembra andare maggiormente di moda è il frigorifero a libera installazione molto grande, da circa 90cm di larghezza. C’è da chiedersi se questa tendenza sia stata indotta anche dal cambio di abitudini imposto dalla pandemia. Forse ci siamo abituati a fare la spesa in modo diverso e ad avere più scorte in casa.

In sede di progetto, in base alle richieste del cliente, siamo in grado di inserire praticamente qualsiasi articolo. Quelli che trattiamo direttamente, tuttavia, sono i frigoriferi a libera installazione di Falcon, prodotti per essere solidi, spaziosi e compartimentati. Ne esistono due modelli, chiamati SXS e DXD.

Il modello SXS ha quattro sportelli (due sopra e due più piccoli sotto) ed è dotato di due vani congelatore regolabili in modo indipendente. Lo sportello in basso al sinistra può anche essere convertito da freezer in frigorifero, così da aumentare il tipo di spazio che si desidera. Falcon ha anche inserito una comoda modalità quickdrink che serve a ricordarci delle bevande che abbiamo messo in congelatore per un raffreddamento rapido. E infine esistono varie modalità eco per limitare funzioni e consumi del frigorifero, utili soprattutto per seconde case o se sono in programma trasferte di lavoro o viaggi.

Il modello DXD ha invece due sportelli sopra e due ampi cassetti sotto. Il design è ideale sia per classiche che contemporanee. Ha una funzione range fresh per mantenere più a lungo la freschezza di carne, pesce e latticini ed è anche dotato di una tecnologia chiamata ionizer che serve a eliminare gli odori. Anche in questo caso il frigo ha la modalità quickdrink e le varie eco per i consumi.

Sono assolutamente adatti a chi si aspetta modernità e tecnologia. Se non lo avete ancora fatto, vi consigliamo di dare un’occhiata alle relative foto per farvi un’idea.